venerdì 10 marzo 2017

HUGGIES BIMBO E BIMBA

Perchè scegliere Huggies
Huggies conosce bene le diverse esigenze di bimbo e bimba ed è proprio per questo che ha studiato un pannolino che offre a lui e lei un asciutto su misura.
Proprio come un abbraccio, Huggies vuole garantire il massimo della morbidezza e comfort ai vostri piccoli. 
Per questo ha ideato un pannolino che non lascia spazio al superfluo: 
le alette frontali sono state inglobate e sono quelle posteriori ad essere applicate e a chiudere il pannolino sul pancino; frontalmente sono più ampi, così che la delicata pelle della vostra bambina o del vostro bambino è a contatto solo con il materiale morbido del pannolino.
Ma il bello di questi pannolini è che sono stati progettati su di loro per assorbire la pipì proprio dove la fanno.
E grazie a Testamus ho potuto provare i nuovi Huggies bimbo e bimba.
Per la mia cucciola che ha da poco compiuto un anno e che pesa kg 8,2 ho richiesto di testare Huggies Bimba taglia 4, idoneo proprio per un peso corporeo che oscilla tra i  7-18 kg.
Sono veramente comodi, in quanto garantiscono un'asciutto su misura, tanto da assorbire appunto la pipì proprio dove la fà lei.
Assorbono molto rapidamente e lasciano la pelle asciutta.
Grazie alla nuova forma anatomica attorno alle gambine permette una maggiore libertà di movimento e la chicca è che sono gli unici pannolini che hanno raffigurato il personaggio di Disney "Minnie".
Huggies ha creato anche una line Bebè.
Ti questo e altro ancora vi parlerò nel prossimo post dedicato all'infanzia.
Ma non sarò l'unica che potrà testare questi pannolini, infatti avrò la possibilità di farli conoscere ad altre 8 mamme che come me hanno la necessità di far sentire puliti e asciutti i loro bambini.
#migliorevestibilità #HuggiesBimba #HuggiesBimbo #HuggiesBimbo&Bimba #tester





lunedì 27 febbraio 2017

BIBERON NATURA PHILIPS AVENT

Dal mese di febbraio, il biberon Natural Philips Avent si arricchisce di nuovi decori ispirati alle atmosfere della savana e dell’ambiente marino. Simpatici tigrotti, teneri fenicotteri e giocose balene, pensati per rendere ancora più allegri i biberon Philips Avent.

Il latte materno è un alimento prezioso ed è importante per le mamme avere alleati che le aiutino ad allattare per tutto il tempo che desiderano. Anche quando non possono più essere tutto il giorno accanto al loro bambino, come ad esempio nel momento in cui rientrano al lavoro.

Per rispondere a questa esigenza, Philips Avent ha progettato il biberon Natural, un’importante tappa nella storia di innovazione che caratterizza il marchio fin dalla sua fondazione, nel 1984.

Il Biberon Natural Philips Avent è stato studiato per facilitare l’allattamento misto grazie a una tettarella dal design ergonomico che  riprende la forma del seno materno. La tettarella è ampia, realizzata in morbido silicone e i suoi petali ultra-confortevoli la rendono particolarmente flessibile ed elastica. Il biberon Natural Philips Avent è inoltre dotato di un efficace sistema anticolica, clinicamente testato, che trattiene l’aria all’interno del biberon ed evita che vada nel pancino del bambino.

Il biberon Natural è compatibile con l’intera linea di prodotti per l’alimentazione Philips Avent: questo permette, ad esempio, di avvitare le tettarelle direttamente al contenitore per conservare il latte estratto precedentemente, senza correre il rischio di perdere del latte prezioso dovendolo travasare e senza dover sterilizzare ulteriori recipienti.

Prezzo al pubblico consigliato Biberon Natural Philips Avent 260 ml € 10,49 

Comunicato stampa 

martedì 7 febbraio 2017

PREMIO PER LA PROMOZIONE PROTEZIONE DELL' ALLATTAMENTO AL SENO

Per sottolineare il suo impegno nel sostenere l’allattamento al seno, Philips Avent ha istituito un premio per la ricerca, promozione, protezione e supporto dell’allattamento al seno, insieme alla Società Italiana per la Care in Perinatologia (AICIP).

l premio, giunto alla sua seconda edizione, ha ottenuto il patrocinio di SIP (Società Italiana di Pediatria), EPA/UNEPSA (European Pediatric Association), FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri), ONSP (Osservatorio Nazionale Specializzandi Pediatria) e SICuPP (Società Italiana delle Cure Primarie).

Il premio vuole incentivare la ricerca sui benefici dell’allattamento al seno per il bambino, la madre e la comunità da parte delle figure professionali che si occupano di care e di allattamento materno.
L’edizione appena conclusa si è concentrata su due temi in particolare: “Allattamento al seno del neonato prematuro / del neonato a termine” e “Allattamento al seno e le difficoltà delle mamme al rientro a casa”.
Le tesi pervenute sono state valutate dalla giuria composta dal Prof. Arturo Giustardi (Napoli), Giovanni Corsello (Palermo), Massimo Pettoello-Mantovani (Foggia), Marina Picca (Milano), Paola Coscia (Milano).

Si sono aggiudicati il primo premio Giuseppe Menna, con uno studio sul rinforzo della care materna durante la degenza in patologia neonatale nell’ospedale di Rovereto e Germana Selvatico, con uno studio sul counseling perinatale e il sostegno all’allattamento nell’unità operativa di Brescia.


Comunicato Stampa

martedì 24 gennaio 2017

GRANAROLO LATTE CRESCITA 3

Una delle cose che maggiormente amo fare è la zia baby-sitter e mi piace dare ai miei nipoti il meglio, cosa che ho fatto anni prima con mia figlia.
E il meglio per  un bambino inizia proprio dalla prima colazione.



Infatti il latte è sicuramente l'alimento più importante per la crescita di ogni bambino, mio nipote ha 3 anni è un vero e proprio ometto e mi piace coccolarlo e viziarlo. 
Per la prima colazione infatti beve LATTE CRESCITA 3 della GRANAROLO.
Granarolo bimbi fonte di calcio, fatto con latte italiano di Alta Qualità, contiene acidi grassi essenziali, che sono importantissimi per la corretta crescita per lo sviluppo del bambino e anche minerali e vitamine, infatti entrambi sono necessari per la crescita e per la salute delle ossa nei bambini, naturalmente nell'ambito di un'alimentazione bilanciata.
La confezione è da 500 ml ed è reperibile in tutti i supermercati.


lunedì 16 gennaio 2017

TUTTI A SCUOLA NEL BOSCO

Una scuola diversa, tra prati, boschi e ruscelli al posto dellaula, che segue le regole della natura a fare da maestre, sassipigne, foglie e pezzetti di legno invece dei giocattoli preconfezionati e dei libri, per stimolare le facoltà immaginative dei bimbi e modellare la realtà costruendola e inventandola a loro piacimento. 


Non sarebbe stupendo? I bambini sin da piccoli imparerebbero ad amare e ad apprezzare la natura, seguirebbe le orme del modello educativo dell’asilo nido nel bosco, un progetto nato in Danimarca negli anni ’50 e adottato successivamente da molti altri paesi d’Europa, come la Svizzera, l’Austria, il Regno Unito, dove ormai sono più di mille.
Esistono infatti sia l' “agrinido“che è un vero e proprio asilo nido, soggetto quindi ai regolamenti e alle normative specifiche dei servizi educativi per la prima infanzia, con la differenza che si trova dentro un’azienda agricola, oppure in campagna. che l'”agriasilo” che ospita bambini  dai tre ai sei anni, che studiano all’aria aperta a diretto contatto con la natura, in una sorta di “palestra verde” dove stanno insieme e possono coltivare le piante, imparare ad amare gli animali, imparare a conoscere i ritmi della natura e i principi di una alimentazione sana.


Foto reperita in rete

sabato 14 gennaio 2017

ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2017/2018

Per tutti i genitori tra due giorni sarà un momento importante e anche commovente, mi ricordo la prima lacrima versata quando ho iscritto mia figlia per la prima volta alla scuola materna, infatti dal 16 gennaio 2017 sono  aperte le iscrizione on line e riguardano tutte le scuole di ogni grado  di istruzione relativamente al primo anno della:
- Scuola dell'infanzia
- Scuola primaria
- Scuola secondaria  di primo grado
- Scuola secondaria di secondo grado.
L'iscrizione sarà possibile dal 16 gennaio 2017 alle ore 08:00 fino al 06 febbraio 2017.
Mentre dal 09 gennaio 2017 sarà possibile l'iscrizione per poter avere le credenziali necessarie all'iscrizione vera e propria.

Che cosa serve per iscrivere nostro figlio?
Per poter accedere al servizio di iscrizione online occorrono un codice utente e una password che vengono rilasciati al momento della registrazione si può già fare dalle ore  8.00 del 9 gennaio 2017.
Per poter inviare  la domanda di iscrizione è necessario avere codice della scuola che lo si può trovare nella sezione Scuole in chiaro dove è possibile.

Come si presenta la domanda?
A partire dal 16 gennaio 2016 sarà possibile effettuare la domanda di iscrizione vera e propria sul sito www.iscrizioni.istruzioni.it, inserendo il codice identificativo della scuola scelta.





Immagine reperita in rete

lunedì 19 dicembre 2016

VAPORART LIQUIDI SENZA NICOTINA

Siamo cresciuti tutti sentendo questa frase "Fumare fà male" sopratutto in presenza di bambini piccoli, ma nessuno di noi s’interroga sulle conseguenze che i nostri figli possano subire nonostante si faccia sempre attenzione a non fumare in loro presenza.


La Iena Matteo Viviani intervista dei bambini figli di fumatori. 
I genitori, ascoltano nella stanza accanto l’intervista e in diretta realizzano cose che non avevano mai scoperto prima: cosa pensano i loro figli di loro e del loro vizio?
Tra i piccoli c’è addirittura chi evita di baciare il papà perché sa di tabacco, chi è cosciente che le sigarette siano dannose per i genitori e per questo si preoccupa. 
In generale ne emerge che ai bambini le sigarette fanno proprio schifo.



La soluzione migliore sarebbe smettere di fumare e se proprio non si riesce, si potrebbe utilizzare l’ e-cig con liquidi senza nicotina che riduce drasticamente i rischi per la salute umana e, di sicuro, non provoca disgusto ai bambini.
Ha questo ci ha pensato Vaporart che è un’azienda italiana produttrice di liquidi aromatizzati senza nicotina per vaporizzatori personali (ex sigarette elettroniche), nata nel 2013, i cui liquidi sono di purezza di grado farmaceutico e con Certificazione Europea FU e EP e che grazie al vaporizzatore elettronico (e-cig) può aiutare i fumatori di sigarette tradizionali a diminuire o a smettere di fumare.
La loro produzione di liquidi aromatizzati vanta ben 24 gusti diversi, la cosa che maggiormente mi preme confermare è che i liquidi non contengono nicotina e il loro consumo tramite vaporizzatori personali è da ritenere di gran lunga meno nocivo rispetto al consumo di sigarette tradizionali.
Ricordatevi, che se ancora non siete riusciti a smettere di fumare… questo è un buon motivo per farlo, per maggiori informazioni potere visitare il seguente link >>> http://9nl.de/9MVE9MV
 

BAMBINO IL SUO MONDO Template by Ipietoon Cute Blog Design